Open Projects

Open Projects 1920 600 ADL Design

Incroci connettivi nella casa ‘diffusa’

Il concetto di casa acquisisce nuovi significati, collezionando nuove interpretazioni definite da elementi connettivi dinamici, che favoriscono la percezione contemporanea dell’architettura: i sistemi ADL consentono di pensare in modo nuovo alla compartimentazione degli spazi in cui l’uomo vive.

Le strutture divisorie tradizionali trovano funzioni, caratteristiche estetiche e tecniche per soddisfare quella ricerca di armonia e comfort che sta alla base del vivere la casa.

Open Project

Le strutture divisorie tradizionali trovano funzioni, caratteristiche estetiche e tecniche per soddisfare quella ricerca di armonia e comfort che sta alla base del vivere la casa.

Tutto è cambiamento: ora si cercano ambienti intimi, a sé stanti, ma che sappiano essere comunque in comunicazione tra loro con discrezione, senza sovrapporsi l’un l’altro.

Open Projects

Come tasselli di un mosaico in costante evoluzione, le soluzioni ADL sono integrazioni al living della proposta Boffi|DePadova che nascono come pareti scorrevoli, a battente, a trascinamento, a bilico, a libro e favoriscono un fluire costante tra le diverse aree della casa, dalle più perimetrali a quelle centrali, dalle private alle comuni.

Come tasselli di un mosaico in costante evoluzione, le soluzioni ADL sono integrazioni al living della proposta Boffi|DePadova che nascono come pareti scorrevoli, a battente, a trascinamento, a bilico, a libro e favoriscono un fluire costante tra le diverse aree della casa, dalle più perimetrali a quelle centrali, dalle private alle comuni.

Open Projects

Open Projects

Chiamiamo questa filosofia Open Projects: Sequentiality, Radiality e Connectivity, tre progetti che mettono in relazione tra loro gli spazi, ognuno con una propria logica ed architettura.

Open Projects

Connectivity, nello specifico, riesce a dimostrare come al variare della forma del flusso, si trasformi la scena complessiva, e di come ogni singolo oggetto si ordini al tutto fino a fondersi con esso.

Le relazioni tra le parti possono dunque essere libere di fluire attraverso linee svincolate da geometrie semplici mantenendo nel contempo la percezione unitaria dello spazio abitativo. Un susseguirsi di separazioni e congiunzioni architettoniche che non interrompono tuttavia il fluire degli spazi domestici nei loro significati razionali ed emotivi.

Open Projects

Non si tratta di forme asettiche e monotone, ma architetture fatte di pieni e vuoti, di geometrie che si intersecano con pannelli in tessuto, differente per cromia, come nel caso di Golden Gate; di ispirazioni che richiamano il rigore giapponese, attraverso le interpretazioni stilistiche di montanti verticali e traversi orizzontali di Japo, o del minimalismo formale di Ipe, una metamorfosi più che mai attuale che integra la maniglia a tutta altezza nel telaio di alluminio, risultando così sottile ed estremamente leggero.

Non si tratta di forme asettiche e monotone, ma architetture fatte di pieni e vuoti, di geometrie che si intersecano con pannelli in tessuto, differente per cromia, come nel caso di Golden Gate; di ispirazioni che richiamano il rigore giapponese, attraverso le interpretazioni stilistiche di montanti verticali e traversi orizzontali di Japo, o del minimalismo formale di Ipe, una metamorfosi più che mai attuale che integra la maniglia a tutta altezza nel telaio di alluminio, risultando così sottile ed estremamente leggero.

Open Projects

Outdoor

Le connessioni trovano ragion d’essere non solo all’interno degli spazi: il design ADL si presta anche nell’outdoor se un sistema prevede elementi frangisole e frangivento inclinati su di una struttura di alluminio, come nel caso di Levante.

Le architetture fluide risultanti, interpretazione contemporanea di quelli che Ludwig Mies van der Rohe a suo tempo definì “spazi fluenti”, permettono di collegare visivamente i nuclei privati ai servizi condivisi come l’area cucina, l’area benessere, le salette business o l’area lettura, dialogando sia con la struttura architettonica sia con l’interior design.